Sei dipinti del Civico Museo Sartorio di Trieste ritrovano lo splendore originario grazie alle insalate “Gli orti di Venezia per Trieste”
28 dicembre 2015
Sosteniamo una seconda sfida per salvare l’Atrio Quadrato di Palazzo Ducale a Venezia e finanziamo il recupero del portale “gemello” attraverso la vendita delle nostre insalate
7 ottobre 2016

Dopo cinque mesi di lavoro, è stato completato il restauro di uno dei portali sommitali della Scala d’Oro di Palazzo Ducale a Venezia finanziato attraverso la vendita delle nostre insalate “Gli Orti di Venezia per Eataly”

Per secoli è stato coperto da patina e depositi di polvere. Dopo un intervento di restauro durato cinque mesi, è tornato al suo antico splendore uno degli ingressi monumentali alle sale pubbliche situato in sommità alla Scala d’Oro di Palazzo Ducale, a Venezia.

Abbiamo interamente sostenuto l’intervento di restauro, in collaborazione con il gruppo Eataly, attraverso la vendita delle nostre insalate fresche, sane e naturali, a marchio “Gli orti di Venezia per Eataly”, in distribuzione nei reparti freschi delle sedi Eataly di Torino Lingotto e Lagrange, Pinerolo, Monticello d’Alba, Milano Smeraldo, Genova, Piacenza, Bologna, Forlì, Firenze, Roma e Bari.

L’operazione ha rappresentato la prima occasione di restauro per il portale cinquecentesco che conduce all’Atrio Quadrato, vestibolo delle sale in cui si riunivano i più importanti organi di governo veneziani e caratterizzato dal soffitto intagliato e dorato che incastona dipinti del Tintoretto. L’intervento conservativo, è consistito in una pulitura di tipo tradizionale, con metodi chimici, delle superfici in pietra d’Istria scolpite ad altorilievo raffiguranti scene simboliche che rimandano ad avvenimenti storici, commemorativi cari ai veneziani e a temi quali potenza, forza militare, saggezza e giustizia. La lavorazione è poi proseguita con la revisione delle stuccature in malta  presenti sul portale per concludersi con il trattamento protettivo finale con cere.

L’articolazione tridimensionale dei rilievi e la presenza di numerose miniature a bassorilievo ha richiesto lavorazioni precise e localizzate che hanno reso particolarmente complesso e delicato l’intervento.

«Sono orgoglioso, da piccolo imprenditore quale sono, di aver contribuito, insieme a tutti coloro che hanno acquistato le nostre insalate “Gli Orti di Venezia per Eataly”, al recupero di un monumento così maestoso ed evocativo di Palazzo Ducale, edificio simbolo dell’Italia nel mondo – commenta Paolo Tamai fondatore insieme alla moglie Marina de Gli Orti di Venezia -. Viviamo la nostra attività di imprenditori con profonda passione e senso di responsabilità civile che, uniti all’amore per la cultura, ci spingono a sostenere iniziative di questo tipo. Il risultato, che da oggi tutti possiamo ammirare, mi riempie di soddisfazione. Un risultato che è frutto della virtuosa collaborazione tra pubblico e privato e della condivisone di una visione comune con il Gruppo Eataly, un partner che come noi, unisce da sempre l’italianità del mangiar sano con la tutela del patrimonio comune. Mi auguro di poter continuare a portare avanti questa  mission anche nell’immediato futuro».

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Continuando la consultazione del sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi